Aliquote Inps artigiani e commercianti 2011

ImageSono state fissate per l’anno 2011 le aliquote contributive che riguardano la categoria degli artigiani e dei commercianti. Con una circolare, la numero 34, viene confermata anche per quest’anno l’aliquota pari al 20% per tutti coloro i quali sono iscritti alla gestione separata INPS e che appartengono per l’appunto alla categoria professionale degli artigiani e dei commercianti.

Il reddito minimale fissato per questo anno di imposta è pari a E. 14.522, e invece il massimo, E. 71.737. I contribuenti che non superano il minimale di reddito devono pagare i contributi in 4 soluzioni nel corso dell’anno di imposta e il pagamento avviene ogni 3 mesi.

Se la soglia del minimale viene superata dovranno essere versati i contributi sulla parte che eccede il reddito al momento della dichiarazione dei redditi. Tutti i redditi di impresa verranno presi in considerazione per il calcolo dell’importo da pagare e che sono stati dichiarati nel dato periodo di imposta. Se i redditi di impresa sono maggiori di 43.042 e fino al massimale di reddito imponibile di 71.737 euro, l’aliquota è del 21% per gli artigiani e del 21,09% per i commercianti.

Per i collaboratori che non superano l’età di 21 anni, le aliquote scendono di 3 punti per attestarsi al 17% e 18%, per gli artigiani, e al 17,09% e 18,09%, per i commercianti.

Artículos relacionados