Manovra 2011. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Manovra 2011’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Manovra 2011. Puoi navigare con un click su ogni titolo

Italia: il governo tra due fuochi

conto_corrente_0

La manovra non ha risparmiato neanche le pensioni. Infatti, si prevede che l’azione del governo consentirà di ottenere un risparmio stimato di 1.000 milioni. Ancora non sono stati specificati i dettagli di questa azione, anche se è stato annunciato che le donne dovrebbero ritardare l’età pensionabile a 65 anni (ora 62) nel 2015.               Come sappiamo, l’obiettivo è quello di raggiungere l’equilibrio finanziario, alla fine del 2013, come imposto dalla Banca centrale europea (BCE). Si tratta di un “upgrade”, come definito dal ministro dell’Economia, Giulio Tremonti, il piano approvato nel mese di luglio, che prevedeva adeguamenti di 79.000 milioni di euro e un deficit zero nel 2014. Il mercato poi non è stato sufficiente: l’Italia è diventata il bersaglio degli speculatori e della BCE, la quale ha dovuto agire con urgenza provvedendo all’acquisto del debito pubblico sul mercato secondario. Jean-Claude Trichet e il suo successore, Mario Draghi (fino a ottobre della Banca d’Italia), hanno inviato una lettera a Roma per dettare tempi e la ricetta per iniziare ad affrontare il debito pubblico in modo brutale purtroppo. Il Consiglio dei Ministri ha indicato in modo dettagliato le misure di adattamento in due decreti, e ha inoltre approvato la modifica degli articoli 81 e 41 della Costituzione.421797-544dd8296189c74b429e4183c99ca5ca

Il primo introduce il divieto di presentare i bilanci in rosso (cioè, i governi non possono pianificare il futuro senza costi di ingresso che coprono), la seconda apre la porta alla liberalizzazione. Il piano si completa con la privatizzazione dei servizi comunali e con le misure per aumentare la flessibilità del mercato del lavoro. La crisi economica si inserisce in una più profonda crisi politica. Infatti, Silvio Berlusconi è tra due fuochi. Uno esterno, con molti fronti, opposizione, parti sociali e amministrazioni locali.

bce

L’altro, più pericoloso per la sopravvivenza del governo, è una guerriglia interna. Reazione violenta opposizione contro le nuove iniziative del Gabinetto. “Chiedono responsabilità. Diamo loro una mano se hanno ammesso di avere sbagliato e devono spiegare che cosa vogliono fare”, si lamenta Pier Luigi Bersani, segretario del Partito democratico (centro sinistra). “Sono senza parole per la mancanza di idee», sbottò Gianfranco Fini, presidente della Camera ed ex socio di Berlusconi.

Il datore di lavoro dice che non capisce le proposte dell’Esecutivo, i sindacati lamentano il fatto che le misure riguardano solo le classi più deboli, pensionati e giovani precari, e la confederazione maggior parte dei lavoratori ‘(CGIL) minacciano lo sciopero generale. Anche diversi amministratori locali del partito di Berlusconi, è tornato ad affilare le proprie armi. “Praticano tagli alla qualità della vita dei cittadini”, il sindaco di Roma Gianni Alemanno commenta in modo alquanto pesante il Popolo della Libertà. ”

Governo italiano: sopprimere enti locali per risparmiare risorse

resize.php

In virtù della manovra che deve consentire di raccogliere 45.000 milioni di euro, il piano di intervento del governo italiano prevede anche la soppressione di 36 province e di 1.500 comuni. Ieri, il governo di Silvio Berlusconi ha approvato un programma di nuovo restringimento per raccogliere qualcosa come 45.500 milioni di euro per i prossimi due anni, compresi i tagli profondi e un sostanziale aumento delle tasse per i ricchi. Il piano prevede la rimozione di piccoli comuni, la liberalizzazione dei servizi comunali, una tassa aggiuntiva di fino al 10% per i redditi alti. “Il mio cuore sanguina”, ha detto un imbarazzato Primo Ministro, “questo governo non hanno preteso di mettere mai le mani nelle tasche degli italiani”.

211176

“E ‘un pacchetto equilibrato e giusto”, ha aggiunto, “in cui abbiamo lavorato giorno e notte in modo da poter gustare le istituzioni europee”. Bruxelles esorta i paesi europei ad agire contro la speculazione e l’Unione europea accoglie con favore la manovra posta in essere dall’ Italia. Come abbiamo visto, tra le altre cose, il governo ha anche ritardato l’età di pensionamento delle donne da 62 a 65 anni. L’intervento più sorprendente, soprannominato “tassa di solidarietà” sarà in vigore durante i prossimi due anni, ma potrebbe durare fino al 2014. Quelli che guadagnano più di 90.000 all’anno pagheranno il 5% dell’importo eccedente tale cifra secondo quanto riportato nella dichiarazione dei redditi, mentre quelli che guadagnano più di 150.000 dovranno pagare il 10% di ciò che guadagnano oltre tale importo. Inoltre aumenterà del 12% il tasso di imposta del 20% sui redditi finanziari, senza toccare, sì, quelle legate a titoli del Tesoro, e di propone ancora una volta di porre in essere tutte le misure idonee perché si possa intensificare la lotta contro l’evasione fiscale.

9-prestiti1

Ma tale piano shock interessa molti settori. Ancora più preoccupante è la misura che propone di chiudere il rubinetto per i governi locali, dovranno rinunciare a 6.000 milioni di euro nel 2012 e un altro 3.500 milioni nel 2013. Inoltre, 1500 comuni verranno raggruppati, questo intervento riguarda i piccoli comuni, ma anche 34 enti locali. I tagli non risparmieranno neanche i ministeri che si vedranno tagliato il budget di 6.000 milioni di euro nel 2012 e 2.500 milioni nel corso del prossimo esercizio per “dimostrare che lo sforzo è impostato”, ha detto ha detto Berlusconi. È previsto anche un aumento delle tasse sul tabacco (non specificato), la soppressione dei ponti e il trasferimento delle feste la domenica.

Le misure più significative del governo italiano

421797-544dd8296189c74b429e4183c99ca5ca

L’UE accoglie con favore le impostazioni in Italia per un salvataggio ad ogni costo che si basa su delle misure adottate da Berlusconi e che sono ritenute “cruciali per l’intera zona dell’euro intero” .

Il ministro delle Finanze tedesco insiste sul fatto che i paesi che hanno bisogno di aiuto “devono ridurre i loro deficit”. L’Unione europea ed i suoi esponenti si stanno muovendo per impedire la diffusione di una crisi fiscale che questa settimana ha fatto nuove vittime e che è stata solo rallentata dall’azione di vari paesi contro gli attacchi da parte dei mercati. Venerdì scorso, l’Italia era il paese che ha compiuto il primo passo, annunciando un programma di tagli alla spesa di 45.000 milioni entro il 2013. A questo proposito, il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy ha accolto questa mattina la “rigorosa” misure finanziarie adottate dal governo del primo ministro italiano Silvio Berlusconi, in un nuovo piano di assestamento. “Sostengo pienamente e accolgo con favore le misure tempestive e rigorose della finanziaria” guidato da Italia, ha detto Van Rompuy dopo aver tenuto una conversazione telefonica con Berlusconi. “Queste misure approvate sono di cruciale importanza non solo per l’Italia ma per l’intera zona euro”, ha dichiarato.

iva

Ecco in sintesi alcun misure più importanti dell’intervento del governo italiano:

* Tremonti: “In questi casi, o è rivoluzione o si stanno preparando le riforme”.

* L’Italia impone una tassa sul reddito più elevata di “solidarietà” del 10%.

* Berlusconi porta a 65 anni l’età pensionabile delle donne.

Tra le altre misure, Roma tende ad implementare il “contributo di solidarietà” che impone un onere del 5% delle pensioni “d’oro” che sono al di sopra di 90.000 euro all’anno, con il 10% a per le pensioni da 150.000 euro in poi. Tale misure avranno una validità fino a tre anni a partire dal 2011.

959unione_europea

Inoltre, la pensione, per quanto stabilito è fissata a 65 anni per le donne e nel caso degli 60 uomini e nei prossimi anni, ad arrivare al 2050, la pensione potrebbe essere percepita solo se si raggiungono 70 anni di età.Nel frattempo, il ministro delle finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble, ha detto che “ci sarà una collettivizzazione del debito e il supporto offerto ai paesi in difficoltà non può essere illimitato”. Parlando a Der Spiegel ha aggiunto gli Stati membri hanno bisogno della loro solidarietà e devono ridurre i loro deficit e riformare le rispettive economie con misure che possono essere molto difficili.

Considerando la riduzione del numero dei parlamentari

Parlamento 01

Il piano di austerità la settimana scorsa è stato votato per far si che vi sia una riduzione del numero di auto ufficiali e jet privati e una riduzione delle pensioni dei parlamentari che siano superiori a 90.000 € annui lordi per, come il resto d’Italia. Il governo italiano, guidato Silvio Berlusconi, ha rilasciato oggi il primo “sì” a un disegno di legge di riforma costituzionale per ridurre il numero di deputati e senatori e fissa il loro compenso in base alla loro effettiva partecipazione ai lavori del Parlamento.

Il primo ministro italiano Silvio Berlusconi, il terzo uomo più ricco del paese, che ha basato la sua carriera su un’immagine di anti-politica, ma non ha reagito alle critiche contro la ‘casta’. Tuttavia, all’interno della opposizione e nel mondo degli affari, gli inviti si moltiplicano perché si abbia una riduzione effettiva di privilegi. “E ‘inaccettabile che tutti devono fare sacrifici, tranne i politici,” ha denunciato il leader della CGIL Emma Marcegaglia.

Manovra 2011, tagli alla sanità ed è polemica!

6a00d83451f1b369e201538f90e858970b-120wi

Al fine di evitare un terzo collasso più grande dell’economia della zona euro, il governo di destra guidato da Silvio Berlusconi ha ridisegnato il piano di adeguamento, con misure più rigorose. Le stime dell’opposizione quotidiano Il Fatto Quotidiano sulla base di calcoli dei maggiori sindacati, Cgil, le misure richiedono pesanti sacrifici alle famiglie della classe media, sottraendo circa 1.200 all’anno. Tra le misure che hanno generato più indignazione sono i tagli al settore sanitario. “Questo piano è un gioco sporco, colpendo i più poveri”, ha protestato Antonio Martino, ex ministro della Difesa, ha dichiarato al quotidiano Il Corriere della Sera.

Per Emma Marcegaglia, presidente della confederazione degli industriali, Confindustria, le misure possono essere riassunti in un “aumento delle tasse” per i lavoratori senza toccare i molti privilegi della classe politica.

Vuoi calcolare l'Ici del tuo immobile? Informarti con le ultime news di ICI Calcolo. Tutto quello che devi sapere su imposte e fisco.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia