Misure anti-evasione. Tutti i nostri post che parlano di: ‘Misure anti-evasione’

Successivamente puoi leggere gli articoli che i nostri autori hanno classificato nella tematica Misure anti-evasione. Puoi navigare con un click su ogni titolo

La tassa di solidarietà sostituita da misure anti-evasione

Il governo italiano ha ritirato la proposta di tassare gli alti redditi inclusi in un pacchetto di misure di austerità a presentare al Parlamento e sostituirlo con altre iniziative, ha detto che Lunedì l’ufficio del primo ministro Silvio Berlusconi.Un comunicato emesso dopo un incontro tra Berlusconi e i ministri importante nella sua coalizione di governo non ha fatto menzione di un eventuale aumento dell’imposta sul valore aggiunto, che è stato ampiamente discusso nei media locali.

8433_1

La cosiddetta “tassa di solidarietà” sui redditi oltre 90.000 euro saranno sostituite da nuove misure fiscali per combattere l’evasione fiscale e riducendo le esenzioni fiscali alle cooperative, la dichiarazione che è stata vaga sui dettagli. Il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, ha applaudito i risultati della riunione con il Primo Ministro per discutere delle modifiche al piano di austerità del governo.

4e60e4e7

Tremonti, la cui posizione nel governo è stata sotto la pressione di critica diffusa della sua combinazione di 45.500 milioni di euro di aumenti fiscali e tagli alla spesa, ha detto che l’incontro era stato “molto buono”. Il governo italiano guidato da Silvio Berlusconi ha annunciato il Lunedì che l’imposta di “solidarietà” per i più ricchi contribuenti nell’ambito del piano di regolazione per bilanciare i conti saranno cancellati.

Tremonti_MusoneR400

Il magnate della comunicazione e capo del governo italiano, che aveva accettato a metà agosto per introdurre questa tassa anche se non è d’accordo, ha deciso di sostituirlo con misure “per combattere l’evasione fiscale”, come indicato dal governo in un comunicato. La decisione è stata presa a seguito di un incontro tra Silvio Berlusconi e il suo alleato della Lega Nord, Umberto Bossi. I due leader politici hanno deciso, tuttavia, che il parlamento contribuirà ad un contributo di solidarietà. Le modifiche al austerità sono state prese per alleviare il clima politico tra i più conservatori, profondamente diviso dalle misure. Il governo intende ripristinare 45.000 milioni di euro nel 2012 e nel 2013 al fine di raggiungere l’equilibrio fiscale nel 2013.Al di là delle reazioni che si sono susseguite sia dal lato dell’opposizione del governo in parlamento e quella delle forze sociali contro delle misure che possono essere considerate poco eque in quanto non fanno pagare le tasse a sufficienza ai ceti alti, ci si augura che al più presto possibile venga eseguite tutte le manovre di cui il paese ha bisogno per cercare di risolvere i problemi che gravemente attanagliano il tessuto socioeconomico del paese per iniziare un nuovo percorso di crescita. Il capo del governo italiano aveva annunciato la realizzazione di una “tassa di solidarietà”, la più ricca e ha deciso di ridurre i “costi della politica,” un requisito di opinione pubblica indignata dai privilegi dei parlamentari e dei consiglieri. Per soddisfare la seconda misura ha proposto di emendare la costituzione per ridurre il numero di parlamentari, circa un migliaio a metà e togliere le province, che ha generato forti proteste. Non è da escludere che nelle prossime giornate si registrino altri cambiamenti che riguardano le misure da adottare al raggiungere l’ammontare che consente all’Italia di raggiungere entro 2 anni il tanto desiderato pareggio di bilancio.

Vuoi calcolare l'Ici del tuo immobile? Informarti con le ultime news di ICI Calcolo. Tutto quello che devi sapere su imposte e fisco.

Scrivi il tuo indirizzo e-mail e ricevi gratis i nostri aggiornamenti:

Condiciones de uso de los contenidos | Responsabilidad

| Canale Italia