Ici comune di Bologna 2010: aliquote e documenti per la compilazione

Piazza Maggiore Bologna. Foto: www.losmejoresdestinos.com

Piazza Maggiore Bologna. Foto: www.losmejoresdestinos.com

Per l’applicazione delle aliquote previste:

a. per le unità immobiliari ad uso abitativo prive di contratto di locazione (debitamente registrato) da oltre 24 mesi decorrenti dal 1° gennaio successivo alla mancanza di tale requisito;

b. per le unità immobiliari, e pertinenze ammesse, locate con contratto registrato, da persone fisiche (soggetti passivi) residenti nel Comune a soggetti che le utilizzano come abitazione principale;

c. per le unità immobiliari, e pertinenze ammesse, interamente locate – alle condizioni definite negli accordi tra le organizzazioni della proprietà edilizia e quelle dei conduttori – dal soggetto passivo di imposta a persone fisiche che le utilizzano come abitazione principale;

d. per le unità immobiliari, e pertinenze ammesse di categoria A1, A8 o A9, concesse in uso gratuito ai parenti di primo grado in linea retta che le utilizzano come abitazione principale;

e. per le unità immobiliari possedute dalle organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) di cui all’art. 10 del D.Lgs. n. 460 del 1997;

f. per le unità immobiliari, e pertinenze ammesse, locate, con contratto registrato, da imprese ai propri dipendenti che le utilizzano come abitazione principale;

il soggetto passivo di imposta deve presentare al Comune, entro il 16/12/2010, una dichiarazione sottoscritta con l’indicazione dell’aliquota applicata (vedi contribuzione).

Nella dichiarazione il soggetto passivo d’imposta indica inoltre i seguenti dati:

– codice fiscale;

– cognome e nome ovvero denominazione o ragione sociale e natura giuridica;

– ubicazione e identificativi catastali delle unità immobiliari (foglio, particella e subalterno);

– codice fiscale, cognome e nome e domicilio fiscale del conduttore che utilizza l’unità immobiliare come abitazione principale (nell’ipotesi di unità immobiliare locata).

Per le unità immobiliari locate a soggetti che le utilizzano come abitazione principale alle condizioni definite negli accordi tra le organizzazioni della proprietà edilizia e quelle dei conduttori (aliquota dello zero per mille), il soggetto passivo d’imposta è tenuto ad allegare copia del contratto di locazione alla dichiarazione delle aliquote applicate, se la documetazione contrattuale non è stata verificata e controfirmata da almeno due Organizzazioni Sindacali, delle quali una degli inquilini e una della proprietà.

Artículos relacionados