La “bad bank” entra in gioco (3°parte)

Oliver Wyman credeva anche che le banche spagnole nascondere parte del credito legata al mattone. “I casi che sono noti suggeriscono che porzioni significative di finanziamenti per lo sviluppo immobiliare e delle costruzioni sono stati erroneamente classificati come tendenze di credito aziendali,” preso atto della relazione del consulente. L’industria sta iniziando a essere riclassificati come crediti in sofferenza molti. Gli ultimi dati di delinquenza, di giugno, proprio il mese che il governo ha chiesto il salvataggio delle banche, ha battuto il record di tutte le serie statistiche della Banca di Spagna, che inizia nel 1962. Gli arretrati sono cresciuti dal 8,9% al 9,4% del totale dei crediti in un mese, a 8.387 milioni di euro emergere difficilmente recuperare. Né è del tutto chiaro che le risorse raggiungere riconquistare gli enti pubblici devono scontare il valore dei loro attivi perso danneggiato. Lo Stato avrà successo se la bad bank vende beni ad almeno lo stesso prezzo che ha comprato. Pertanto, come nel caso irlandese, si parla di un periodo di tempo per rimborsare i prestiti e immobili per circa 10 anni, ma nessuno osa dell’industria mattoni di prevedere quando i prezzi si riprenderà. Santiago Carbo, Professore di Economia e delle Finanze, Bangor Business School e direttore della Fondazione Studi finanziario delle Casse di Risparmio (Func), andare duro per le attività bancarie cattivi liquidato raggiunge recuperare i soldi dei contribuenti. “E ‘stato lento a lanciare questo tipo di gestione e in questo periodo il valore dei crediti e immobili si è deteriorata molto”, in modo che le vendite subiscano perdite. E il mercato è spinosa. Le scorte di case di nuova costruzione sono bloccati in 818 000 unità, con i dati di settembre 2011, secondo il servizio di ricerca di Caixa Catalunya. Gli ultimi dati forniti dal governo, luglio 2011, si è attestato a 687.523 proprietà eccezionale trovare un acquirente. Con previsioni economiche che si estendono al 2013 recessione e scarsa crescita nel 2014, non prevede l’acquisto di baldoria senza un drastico calo dei prezzi. Circa il 25% di tutto il portafoglio di case in vendita si riferisce al settore bancario, secondo le stime di José García Montalvo, professore di economia presso l’Università Pompeu Fabra, un esperto nel settore immobiliare.

“Ora il mercato sta cominciando a muoversi rapidamente per l’incremento dei fondi [che gli enti richiesti dal decreto febbraio a farlo coprire il rischio di insolvenza sui mutui legati al mattone],” dice, ma avverte che in Irlanda avevano torto perché erano molto ottimista sui prezzi: “Hanno pensato che sarebbe ben presto risalire e, invece, è sceso molto di più.” Anche così, il gestore è riuscito a chiudere l’esercizio con un utile netto di 247 milioni. Le banche spagnole senza aiuti di Stato devono anche consegnare i veicoli di gestione del risparmio ai sensi del decreto che il governo ha approvato a maggio, ma con obblighi diversi. Il prezzo fissato dalla banca di vendere i beni male avrà anche effetti sulla salute chiamata banche, uno che non ha bisogno di sostegno. “Il volume degli enti transazioni condotte necessarie per trasferire i propri beni al veicolo di asset management è molto importante, per cui vi è il rischio che le condizioni di tali operazioni contaminare valutazioni delle attività future che in ogni caso deve procedere in individuale “, ha detto Uriah.

Artículos relacionados