Monti e Barroso sono stati intervistati a Roma dopo la riunione della BCE

Il presidente della Commissione europea, che si trova a Firenze per partecipare al summit del Partito Popolare Europeo (PPE), aveva già in programma l’incontro con Monti a Roma, e non è una riunione straordinaria, fonti governative italiane hanno spiegato. Inoltre, Monti ha già incontrato con sorpresa Barroso a Bruxelles il 28 agosto 2200 ora locale (20.00 GMT), presso la sede della Commissione, il giorno prima il presidente italiano di recarsi a Berlino per incontrare il cancelliere tedesco Angela Merkel. “Si tratta di un caffè per una discussione informale. Signor Monti passerà a Bruxelles”, aveva spiegato il portavoce Olivier Bailly comunità. L’incontro di oggi vorranno ore dopo la riunione del Consiglio della BCE, che può lasciare il programma atteso nuovo di comprare debito sovrano per abbassare i costi di finanziamento di Spagna e Italia. Monti e Barroso ha fatto una dichiarazione prima della riunione e non è destinato ad avere una conferenza stampa dopo il colloquio. Presidente tecnocrate italiano sta avendo un fitto calendario di questa settimana, come il 4 settembre ha ricevuto il presidente francese Françoise Hollande, e il Sabato si incontrerà con il presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, al di fuori del Forum Ambrosetti, appuntamento annuale economico mondiale tenutosi a Cernobbio (Italia settentrionale). Mario Monti , il tecnocrate, appena dimostrato ancora una volta che tira due corpi a vantaggio politico . Approfittando del lieve miglioramento dei pazienti-le borse su e giù per i premi di rischio, il capo del governo italiano ha toccato l’allarme per salvare l’anima dell’Europa. Il suo progetto, che ha già il sostegno del presidente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy, è quello di tenere un vertice straordinario a Roma Capi di Stato e di governo a rafforzare l’europeismo e contrastare l’avanzata del populismo. “Europa,” Monti ha avvertito, “è in una fase pericolosa.

Il populismo sta cercando di disintegrarsi “. Le date di riunione non hanno, ma invece. Il Palazzo dei Conservatori, nella romana piazza del Campidoglio, disegnata da Michelangelo. Lo stesso luogo dove il 25 Marzo 1957 ha firmato il Trattato di Roma dalla Repubblica Federale Tedesca, Belgio, Francia, Italia, Lussemburgo e Paesi Bassi. Ma non fatevi ingannare. Nonostante la bellezza e la solennità del luogo, non è solo una celebrazione. Mario Monti ha reso molto chiaro durante la presentazione del progetto. “Vi è il rischio che, mentre la costruzione europea si perfeziona, le difficoltà della zona euro emergono fenomeno grande, crescente e pericolosa di rifiuto nell’opinione pubblica in molti paesi tendono a antagonismo. Un modo diverso di considerare i popoli del nord e del sud Europa. Antagonismi vecchi stanno emergendo e vecchie tensioni “. Il Primo Ministro ha usato la sua riunione tecnica con Van Rompuy a Cernobbio (Italia settentrionale), dove ogni anno segna un importante forum economico, per condividere con il progetto. Il presidente del Consiglio europeo dimostra subito il suo sostegno: “Accolgo con favore l’idea di Monti di celebrare una riunione speciale sul futuro dell’idea europea. In realtà, il governo ha portato avanti le riforme per il ritorno l’Italia impressionante nel cuore dell’Europa “. Primo Ministro italiano, che è stato soddisfatto con il supporto di Van Rompuy, ha voluto chiarire la spirito del vertice straordinario: “C’è una riunione in cui decisioni tecniche saranno effettuati, ma il problema è ancora in corso per cercare di più importanti questioni tecniche. Si tratta di un problema politico, perché abbiamo bisogno di evitare la nascita di questi fenomeni. ” Monti sa di cosa parla perché ha a casa. Il populismo in Italia non solo è sponsorizzato da gruppi che cercano di trarre profitto dal disincanto logico con una classe politica che è conosciuto da alcuni come la razza. L’aspetto peggiore e più pericolosa del populismo è stata alimentata per anni dal governo di Silvio Berlusconi.

Artículos relacionados